ottobre 25, 2010

Formaggini di latte (ricetta speciale della Signora Villa)



Questa è una ricetta molto antica e molto semplice
che ho ottenuto in un incontro speciale con una donna straordinaria, 
una cuoca e una madre eccezionale, sotto tutti i punti di vista. 
Grazie di cuore, donna saggia.

Ingredienti: 
1 litro di latte di mucca appena munto (35-36 gradi), 
due gocce di caglio.

Aggiungere il caglio al latte, lasciare il tutto fermo per un giorno.
Il giorno successivo, riempire alcuni stampini rotondi con il latte cagliato.
(potrebbero andare bene anche fettine di un tubo di plastica posate in fila su una tavola di legno). Aggiungere in ogni formina un pizzico di sale.
Lasciar riposare fino al giorno dopo: togliere gli stampi e servire: così come sono, freschi e leggeri, o appena 'infarinati' di pepe, o spezie, o erbe, a seconda del proprio gusto.

ottobre 19, 2010

La voce segreta dell orto (di Marie-Christine Clement, 'Le citrouille est une lune naufragee')

'La zucca è una luna naufragata'.
 
Questo è un libro che mi è stato spedito da una delle mie amiche più care, Viola. E' un libretto piccino, che, a sorpresa, parla di verdure: delicato come una vellutata di piselli, profumato come una zuppa di zucca, saggio come un cavolo sotto la neve, leggero come insalata.
Certo non è un compito facile 'raccontare lo spirito delle verdure', ma l'autrice cerca di attraversare la loro apparenza semplice, umile e banale, per vederne gli strati interiori: i loro intenti, le loro caratteristiche più singolari, poetiche e sottili.

'Le crediamo inerti, ma sono guerriere.
Le crediamo rigide, ma sono trasversali.
Sono legami esse stesse. 
Legami di conciliazione, che danno adito alle fratellanze, scambi culturali.'

E così si discorre, tra immagini realistiche, descrizioni argute e divertenti, gli utilizzi più comuni e brevi aneddoti: piselli, rape, carciofi, asparagi, fagiolini, spinaci, biete, insalate, pomodori, zucchine, peperoni, cipolle, patate, sedano, carote, zucche, cavoli e legumi.

'Portando alla luce l'anima segreta delle cose più umili'

'Ogni rappresentazione di un ortaggio è uno specchio, un abisso su di noi stessi. 
Ci getta davanti alla nostra presunta superiorità di esseri dotati di pensiero, riconducendoci all espressione più semplice della nostra identità.'

Si legge tutto d'un fiato, con il sorriso.. pensando a quante volte abbiamo dato per scontati i doni immensi di Flora, e pensando che è arrivata l'ora di andare in cucina a preparare una bella ratatouille!
Ancora una volta, l'essenziale è invisibile agli occhi..

ottobre 17, 2010

Gallette all Aneto (Ricetta bretone di Imbolc)


Due etti e mezzo di farina scura di grano saraceno, 2 uova, 250 ml di latte, 2 cucchiai di olio d'oliva, un pizzico di zucchero, fettine di salmone affumicato, un bel mazzetto di aneto, due etti e mezzo di panna da montare (o crème fraîche).




Non fatevi spaventare dall accostamento, è una galette (versione bretone delle mie adoratissime crepes, fatta con farina scura) stravagante, inconsueta ma di grande effetto.
Tipica ricetta della Bretagna, viene chiamata anche 'La Crepe dell Oceano'
e si narra collegata al rito di Luce di Brighid ad Imbolc, come ogni crepes che si rispetti in territorio francese.
Durante il periodo di Imbolc (cristianamente e successivamente chiamato Candelora) momento di rinascita dello Spirito dopo le tenebre invernali, è usanza antica tra i francesi mangiare queste mezzelune, simboli della Dea e della Luce che porta.
E ora che alitano sulle spalle le tenebre, tra i lumi di Samhein, il miraggio della Rinascita di Imbolc non può essere che di buon augurio per la discesa che sta arrivando.
Ecco qui:
Questa ricetta in particolare è molto delicata nella panna e nel salmone, rustica nell involucro di farina saracena e erba d'aneto, e infine, è una piacere da vedere.. e da provare. Proprio come la Bretagna, il 'Finis terrae', dalla quale direttamente proviene..


Preparare una pastella con farina, uova, latte, olio, un pizzico di zucchero e sale, con l'aggiunta delle foglioline d'aneto spezzettate, battendo tutto con la forchetta.
Preparare le gallette come crepes tradizionali, facendo il fondo del pentolino con un pezzettino di burro.
Una volta pronte, montare la panna con le foglioline d'aneto tritate. Salare, aggiungere il pepe e stendere uno strato di panna su ogni galette, insieme ad una fetta di pesce affumicato.
Arrotolare strettamente le crepes su se stesse e avvolgerle singolarmente nella pellicola trasparente. Mantenere per almeno un paio d'ore in frigorifero: al momento, srotolare la carta e tagliare a tronchetti regolari.
Speciali!


foto Amanda Rudkin


Questa ricetta partecipa al contest:

ottobre 03, 2010

Citazioni libere di libri, 1. (Frasi-Quotes-Teasers 4 ottobre 2010)


E' un gioco, e come i tutti i giochi, tende a far scoprire qualcosa che ancora non si conosce.
Funziona così:
Prendete in mano il libro che state leggendo.
Scegliete un pezzo, o una citazione, un estratto, la frase che vi ha fatto chiudere gli occhi, cambiare stato ed entrare nel sogno, oppure quella che avete sentito più profondamente dentro, o che disegna bene ciò che pensate di questo libro..
oppure prendete semplicemente una pagina a caso e 
scegliete cinque righe a caso, in fila.
Riportatela qui sotto, citando anche il titolo e l'autore da cui avete preso il pezzo.

*Attenzione che non sia uno spoiler, cioè che non sia un passaggio fondamentale della storia che potrebbe anticipare gli eventi a chi non ha ancora letto il vostro libro!*

Perchè a volte basta una frase
a cambiare le cose.




 Comincio io!


'Ventisette anni di decoro non potevano competere con svariate migliaia di anni di istinto.'

Diana Gabaldon 'La Straniera'.


Lo so, lo so, ..le vedo le facce perplesse.. ma se qualcuno l'ha letta e ricorda il contesto è divertente. E' consapevolezza e catarsi! geniale, mi fa scappare un sorriso ogni volta che la rileggo.. dai, è incredibile!


***
Seconda parte
Citazioni libere di libri 2

Post liberamente tratto da 'Teaser Tuesday' di http://shouldbereading.wordpress.com/
musa ispiratrice: Keira e la sua amatissima versione di 'Teaser Tuesday' su thebook-lover.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...